lumson headquarter

Lumson si aggiudica un premio di quasi 800.000€ per il progetto green Specchio

Lumson è tra i destinatari dei fondi di “Fashiontech- Progetti di Ricerca & Sviluppo per la moda sostenibile” di Regione Lombardia.

L’azienda italiana, tra i principali operatori europei nel settore del packaging primario per la cosmetica, si è aggiudicata un premio di 796.702, 92 euro per Specchio, il progetto di economia circolare e sviluppo sostenibile realizzato in partnership con Pharma Cos (Caravaggio/BG) e IDM Automation (Vigevano/PV) e il supporto di Fondazione Politecnico di Milano.

Specchio è rientrato nei progetti ammessi al finanziamento del bando “Fashiontech-Progetti di Ricerca & Sviluppo per la Moda Sostenibilee il contributo regionale complessivo concesso da Regione Lombardia è stato di 1.184.002,92 euro.

IL PROGETTO SPECCHIO

Il progetto prevede lo sviluppo di una nuova generazione di prodotti per il make-up con accresciuto valore di sostenibilità lungo l’intera filiera. In particolare, gli obiettivi saranno: sviluppo di nuove soluzioni di imballaggi volte a ridurre l’uso di plastiche; sviluppo di nuovi formulati cosmetici ad elevata percentuale di materie prime di origine vegetale; innovative soluzioni di processo in grado di minimizzare gli scarti in un’ottica di processo sostenibile.

Fondazione Politecnico di Milano, di cui Lumson è partecipante istituzionale, ha dato il proprio contribuito per cogliere l’opportunità e ha messo a disposizione le competenze di eccellenza del Politecnico di Milano per le attività di Ricerca e Sviluppo.

Siamo orgogliosi di questo riconoscimento, che premia gli sforzi compiuti nel campo della sostenibilità. Lumson si è sempre contraddistinta per la forte spinta all’innovazione e alla ricerca e quella in chiave sostenibile non poteva che essere la naturale evoluzione di questa filosofia. Il contributo concesso a Specchio, il progetto realizzato da Lumson in collaborazione con Pharma Cos e IDM Automation, non è solo la conferma della bontà del progetto, ma anche dei risultati che si possono ottenere dalla collaborazione tra le imprese della filiera. Risultati davvero straordinari che fanno bene a noi e al territorio” ha commentato Matteo Moretti, Presidente di Lumson.

IL BANDO

Il bando, pubblicato lo scorso aprile e volto a sostenere i progetti di ricerca e sviluppo finalizzati all’innovazione del settore “Tessile, moda e accessorio”, secondo i principi di sostenibilità dal punto di vista ambientale, economico e sociale, aveva una dotazione finanziaria di quasi 10 milioni e prevedeva, come soggetti beneficiari, i partneriati composti da 3 a 6 imprese, di cui almeno due PMI.

I progetti ammessi al contributo regionale erano 17 e le aziende capofila di ogni partenariato, coprivano la quasi totalità delle provincie lombarde: 7 in provincia di Brescia; 2 a Como, Milano e Varese; 1 per ciascuno alle provincie di Cremona, Lecco, Lodi e Monza e Brianza.

“Regione Lombardia con questo contributo ha voluto dare il proprio sostegno alle aziende che, attraverso l’innovazione e la sostenibilità, avviano dei percorsi virtuosi dal punto di vista ambientale”, ha dichiarato Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, alla pubblicazione sul Bollettino ufficiale di Regione Lombardia dell’elenco dei progetti ammessi al finanziamento.